Il cibo ribelle - Liberarsi dal cibo industriale, riscoprire i sapori e ritrovare la salute

Il cibo ribelle - Liberarsi dal cibo industriale, riscoprire i sapori e ritrovare la salute

di Gabriele BindiTerra Nuova
18,00
Edizione: 2020
18,00
Riappropriamoci del cibo vero, smascheriamo il grande inganno dei media e dell’agroindustria

I menu più sofisticati e gli scaffali ben assortiti dei supermarket nascondono la verità di un’alimentazione sempre più povera che ha annientato i sapori, cancellato i paesaggi e distrutto la dignità di chi coltiva la terra.

La ribellione riparte da una riscoperta del gusto e da una nuova consapevolezza sulla vitalità del cibo, alla scoperta di semi e frutti antichi.

Un libro che salda una nuova alleanza fuori dagli schemi tra contadini, buongustai, scienziati onesti e cittadini consapevoli.

Con il contributo di :
  • FRANCO BERRINO,
  • VANDANA SHIVA,
  • SALVATORE CECCARELLI
  • CARLO TRIARICO

Un libro che forma una nuova alleanza tra contadini, scienziati onesti e cittadini consapevoli.
Per riappropriarsi del cibo vero, smascherando il grande inganno dei media e dell’agroindustria.

I tempi della pandemia impongono un cambio di rotta: è giunta l’ora di dire basta alle menzogne diffuse dall’industria alimentare e riappropriarci del nostro diritto alla salute e alle produzioni locali. Nei paesi ricchi possiamo decidere cosa mangiare almeno tre volte al giorno: c’è forse una scelta più importante che possiamo fare per noi stessi e per il Pianeta? L’abbondanza di cibo sugli scaffali non è solo una gigantesca illusione?
Le nostre diete sono sempre più povere, esauriscono le risorse e uccidono il significato profondo del cibo, ridotto a carburante o a esibizione nei cooking show. Serve uno scatto di consapevolezza. Ecco che insieme a grandi esperti come il dottor Franco Berrino e la scienziata indiana Vandana Shiva, andiamo a smascherare gli inganni del marketing, per dire addio alle monocolture e riscoprire il cibo vero. Un viaggio di andata e ritorno dal campo alla tavola, dentro i territori, tra cereali, legumi, frutti autoctoni, e le trasformazioni artigianali che valorizzano le qualità degli alimenti. Un salto nel mondo del gusto e della biodiversità, per una nuova alleanza tra buongustai, ricercatori, mugnai, cuochi, cittadini comuni e nuove avanguardie rurali.


Libri e informazioni su Gabriele Bindi

Potrebbero interessarti anche:

La stagionalità degli alimenti. Nutrirsi con i cibi di stagione è la miglior medicina preventiva

La stagionalità degli alimenti. Nutrirsi con i cibi di stagione è la miglior medicina preventiva

Sergio Maria Francardo, Enrico Mariani Edilibri
18,00€
Il tegamino

Il tegamino

Ghislana Crociani e Daniela Maffuccini Natura e cultura - Pagine: 248
23,00€
Temperamenti umani e nutrizione

Temperamenti umani e nutrizione

Emma Graf Natura e cultura
13,50€
Alimentazione e scienza dell'uomo. Ristampa di Alimentazione e scienza spirituale

Alimentazione e scienza dell'uomo. Ristampa di Alimentazione e scienza spirituale

Renzenbrink Udo Natura e cultura - Pagine: 200
16,50€
La Cuoca Selvatica

La Cuoca Selvatica

Eleonora Matarrese Bompiani - Pagine: 336
22,00€
Zuppa di zucca e pane alle ciliegie - testo in lingua inglese

Zuppa di zucca e pane alle ciliegie - testo in lingua inglese

Rikke Rosengren e Nana Lyzet Floris Books - Pagine: 168
18,60€
Sapori d’Autunno e Prelibatezze d’Inverno

Sapori d’Autunno e Prelibatezze d’Inverno

Emma Graf Natura e cultura
24,00€
Gusti di Primavera e Delizie d’Estate

Gusti di Primavera e Delizie d’Estate

Emma Graf Natura e cultura
24,00€
L'orto. Un giardino da gustare

L'orto. Un giardino da gustare

Emanuela Bussolati Slow Food Editore - Pagine: 74
18,00€
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie.   Leggi tuttoOk