Il convegno di Natale per la fondazione della Società Antroposofica Universale 1923-1924

Il convegno di Natale per la fondazione della Società Antroposofica Universale 1923-1924

di Rudolf Steiner Editrice Antroposofica Pagine: 396
30,00
Edizione: Edizione 2015
Opera omnia: 260
30,00

Traduzione di: Mario Garbari, M. F. Garbari De Benedetti

Dornach, 23 dicembre 1922 - 1 gennaio 1923
Opera omnia: 260

«Da parte di colui che vuole unirsi a questa Società, non viene richiesta l’adesione ad alcun principio, non gli viene imposta dogmaticamente alcuna professione di fede, alcuna convinzione scientifica, alcun indirizzo artistico; gli viene soltanto richiesto che si senta a suo agio nell’essere collegato con quanto avviene al Goetheanum.»

Il programma del Convegno, gli atti, le conferenze, le discussioni e i ritmi interiori di meditazione della “Pietra di fondazione”.

INDICE:
- Prefazione all’edizione tedesca del 1985

- Epilogo dell’anno e volgere dell’anno nuovo 1923/1924 (Prefazione di Marie Steiner von Sivers alla prima edizione tedesca del 1944) L’anno 1922 come culmine dell’influenza di Rudolf Steiner sull’opinione pubblica e come inizio delle azioni di disturbo.
L’incendio del Goetheanum. R. Steiner sottolinea con forza i compiti della Società Antroposofica. Costituzione della Società Antroposofica Universale.
Il Convegno di Natale, legato ad un’immensa tragicità.
Che cosa ha significato per Rudolf Steiner prendere karma su di sé.
La grave malattia di Rudolf Steiner all’inizio del 1924 e le sue conferenze fino al 28 settembre 1924.
Allocuzione di Rudolf Steiner per la rappresentazione di euritmia del 23 dicembre 1923: l’euritmia, l’arte che trova la sua origine interamente nell’antroposofia.
L’arte entra nello sviluppo dell’umanità solo quando ha delle forze di tipo trascendentale; con un’impostazione materialistica del pensiero non può fiorire.
I nessi di immaginazione, ispirazione ed intuizione con l’euritmia, come anche con la recitazione e la declamazione.
Appello di Rudolf Steiner all’assemblea generale della Società antroposofica svizzera tenutasi a Dornach il 22 aprile 1923: dare alla Società antroposofica un compito per il quale gli uomini possano avere rispetto.

- Il programma del Convegno di Natale

- Inaugurazione del Convegno da parte di Rudolf Steiner 24 dicembre 1923, ore 10 Il significato del fatto che il Goetheanum e la Società antroposofica hanno il loro centro sul suolo svizzero.
Ringraziamenti ad Albert Steffen per il suo discorso.

- Conferenza di apertura di Rudolf Steiner. Lettura dello Statuto 24 dicembre 1923, ore 11.15 I resti del Goetheanum sono un sintomo della situazione nel mondo.
Il movimento antroposofico come collegamento con le origini dell’elemento umano nel mondo spirituale e la Società antroposofica come contenitore per il movimento antroposofico. Imparare dalle esperienze dei dieci anni passati. Motivi per la decisione di assumere la presidenza.
La Società Antroposofica Universale, il suo Statuto, il suo agire in piena pubblicità, la liberalizzazione della stampa dei manoscritti e la loro protezione morale. Schierarsi apertamente per il movimento antroposofico attraverso esempi di euritmia, recitazione e declamazione come anche di terapia medica. Lettura dello Statuto, con parole di chiarimento. Rudolf Steiner propone i membri della Presidenza.

- La posa della pietra di fondazione della Società Antroposofica Universale da parte di Rudolf Steiner 25 dicembre 1923, ore 10
La posa ideale-spirituale della pietra di fondazione, ecc... insieme al risultato di ricerca più importante degli ultimi anni sotto forma di meditazione per il rinnovamento della vecchia espressione contenuta nei misteri: “Conosci te stesso”. La meditazione natalizia, la sua percezione armonizzante dell’essere umano. L’appello di fondare per il progresso del mondo una vera unione di uomini per Antroposofia.

- Assemblea per la fondazione della Società Antroposofica Universale 25 dicembre 1923, ore 11,15 Relazioni dei rappresentanti delle Società di Paese.

- Seduta della Presidenza e dei Segretari generali delle Società di Paese con i loro assistenti 25 dicembre 1923, ore 14.30 Risposte alle domande sull’ammissione di soci, sulle Classi, sulla nomina dei Segretari generali, sulla diffusione del punto di vista antroposofico presso l’opinione pubblica.

- Continuazione dell’assemblea di fondazione 26 dicembre 1923, ore 10 La Società antroposofica coniuga la piena apertura al pubblico con l’esoterismo più profondo. La meditazione della pietra di fondazione, con spiegazioni di Rudolf Steiner. Relazioni dei Segretari generali. Lettura dello Statuto.

- Continuazione dell’assemblea di fondazione 27 dicembre 1923, ore 10 La meditazione della pietra di fondazione, con spiegazioni di Rudolf Steiner. Discussione generale: contributi alla rivista “Das Goetheanum”. Compiti della Presidenza. Il rapporto della Società antroposofica svizzera con il Gruppo del Goetheanum. Le Classi e le Sezioni. Discussione particolare sui paragrafi da 1 a 3.

- Continuazione dell’assemblea di fondazione 28 dicembre 1923, ore 10 La meditazione della pietra di fondazione, con spiegazioni di Rudolf Steiner. Discussione particolare sui paragrafi 4 e 5 (con proposte di Rudolf Steiner sui capi delle Sezioni), inoltre discussione sui paragrafi 6 e 14. Aggiunta del paragrafo 15 sulla Presidenza di fondazione e risposte alle domande in merito. Completamento del paragrafo 2. Approvazione dello Statuto in terza lettura.

- Intervento di Rudolf Steiner durante la riunione dell’Associazione scolastica svizzera 28 dicembre 1923, pomeriggio Le attuali condizioni sociali rendono impossibile finanziare tante Scuole Waldorf. La necessità di fondare proprio in Svizzera una scuola realmente libera come scuola modello. La base finanziaria per una scuola libera in Svizzera.

- Seduta della Presidenza della Società Antroposofica Universale, dei Segretariati generali delle Società di Paese con i loro Assistenti e dei Gruppi svizzeri 29 dicembre 1923, ore 8.30 La Società antroposofica svizzera e il suo rapporto con il Gruppo del Goetheanum e la Società Antroposofica Universale. La quota normale da pagare alla Società Antroposofica Universale per ciascun socio. Argomentazioni dei Segretari di Paese riguardo alla quota sociale. Ricordi di Rudolf e Marie Steiner del loro lavoro a Berlino.

- Continuazione dell’assemblea di fondazione 29 dicembre 1923, ore 10 Meditazione della pietra di fondazione, con spiegazioni di Rudolf Steiner. Contributi dei delegati sui temi dell’opposizione e della Libera società antroposofica in Germania.

- Continuazione dell’assemblea di fondazione 30 dicembre 1923, mattino ore 10 Meditazione della pietra di fondazione e mantram di Natale. Contributi dei delegati ai temi: “Organizzazione giovanile, lavoro in Inghilterra, Libera Scuola in Den Haag”. Problemi della Società che riguardano le nuove leve e l’apparire in pubblico. Sul contenuto dei contributi destinati al notiziario informativo. L’opposizione in Olanda. La situazione finanziaria delle Scuole Waldorf. L’attività di euritmia in Nord America.

- Continuazione dell’assemblea di fondazione 31 dicembre 1923, ore 10 Meditazione della pietra di fondazione e mantram di Natale. La resistenza di singoli ambiti della scienza contro i concetti della scienza dello spirito. La necessità di collegare tutti gli ambiti della scienza in un’unica visione del mondo. Dalla Società antroposofica deve partire l’impulso di colmare l’abisso tra arte e scienza. Successi delle ricerche antroposofiche. È impellente conciliare la ricerca antroposofica con la civiltà odierna.

- Conferenza di Rudolf Steiner: Il futuro pensiero architettonico di Dornach 31 dicembre 1923, mattino La ricostruzione del Goetheanum, gli interessi finanziari, il futuro edificio: il cemento come materiale di costruzione. La difficoltà di arrivare ad uno stile artistico mediante il cemento. La pianta di base sarà una combinazione di motivi architettonici rotondi e ad angolo. Le sale e gli spazi e la loro sistemazione nella nuova costruzione. La copertura sarà composta da superfici piane. I cambiamenti nel movimento antroposofico avvenuti dopo la costruzione del primo Goetheanum pongono nuove richieste alla costruzione del secondo Goetheanum.

– Commento ai paragrafi 5 e 7 dello Statuto.

- Libera discussione dei delegati svizzeri sotto la presidenza di Rudolf Steiner 31 dicembre 1923, ore 14.30 Presidenza e amministrazione della Società svizzera. La rappresentanza delle Sezioni nelle riunioni dei delegati. Informazioni sul Convegno di Natale nell’opinione pubblica e nella società. La cortesia come regola non scritta dello Statuto.

- Conferenza di Rudolf Steiner: L’invidia degli dèi, l’invidia degli uomini Retrospettiva sull’incendio del Goetheanum nella notte di San Silvestro 1922/1923 31 dicembre 1923, ore 20.30 Il fuoco di Efeso e il mito dell’invidia degli dèi tramandato dall’antichità. I misteri come luoghi di incontro e di comprensione tra uomini e “dèi buoni”. L’invidia degli dèi luciferici-arimanici.
L’evento del Golgota attraverso il Dio capace dell’amore supremo. Ciò che era faccenda di dèi e uomini diventa nell’era della libertà una faccenda di vita fisica umana. La semplicità con cui la saggezza divina si presenta nel medioevo nella vita terrena. L’insegnamento di un maestro rosacruciano a un allievo: il rapporto del corpo fisico, eterico ed astrale con la Terra; la loro vera appartenenza alle Gerarchie; il rapporto speciale dell’essere umano con il calore. Il “linguaggio” della nuova rivelazione spirituale nelle forme e nei contenuti d’immagine del Goetheanum. La statua della dea in Efeso – la statua del rappresentante dell’umanità nel Goetheanum. L’incendio del Goetheanum e l’invidia degli uomini. Trasformazione del dolore in fede e energia, con riferimento agli impulsi spirituali del Goetheanum.

- Continuazione dell’assemblea di fondazione 1° gennaio 1924, ore 10 Meditazione della Pietra di Fondazione. Contributi dei delegati sulla questione degli avversari e dei libri. Sulla ricostruzione del Goetheanum. Sulla forma da dare al portale, alle finestre, ai pilastri, alle colonne e al tetto nella nuova costruzione del Goetheanum. La conformazione interna ed esterna come costruzione organica. Contributi dei delegati sul finanziamento della nuova costruzione. Domande e risposte sul normale contributo di socio.

- Parole di benvenuto di Rudolf Steiner al “Rout” 1° gennaio 1924, ore 16.30 - Conferenza e parole di commiato di Rudolf Steiner: Il giusto ingresso nel mondo spirituale. La responsabilità che ci è addossata 1° gennaio 1924, ore 20,30 Uno sguardo alla meta futura a cui aspira l’antroposofia: impedire che l’umanità, a causa dell’abuso della facoltà immaginativa esclusivamente rivolta al mondo materiale, manchi il passaggio della soglia storicamente imposto. L’edificio di Dornach come luogo in cui si deve parlare apertamente delle realtà spirituali. La necessaria assenza di compromessi e la veridicità di fronte all’impulso antroposofico nei vari settori della vita pratica. La speranza legata al convegno natalizio. Meditazione della pietra di fondazione e mantram di Natale. Parole di ringraziamento dalla cerchia dei soci e conclusione di Rudolf Steiner.
- Postfazione di Marie Steiner alla prima edizione del 1944 Il lavoro svolto da Rudolf Steiner dopo il Convegno, le sue conferenze, i libri e gli articoli per la continuazione di ciò che è iniziato con il Convegno di Natale.


Conferenze presenti nel libro:
Dornach Svizzera 23 dicembre 1923
Dornach Svizzera 24 dicembre 1923
Dornach Svizzera 25 dicembre 1923
Dornach Svizzera 26 dicembre 1923
Dornach Svizzera 27 dicembre 1923
Dornach Svizzera 28 dicembre 1923
Dornach Svizzera 29 dicembre 1923
Dornach Svizzera 30 dicembre 1923
Dornach Svizzera 31 dicembre 1923
Dornach Svizzera 01 gennaio 1924
Libri e informazioni su Rudolf Steiner

Potrebbero interessarti anche:

Federico Nietzsche. Un lottatore contro il suo tempo

Federico Nietzsche. Un lottatore contro il suo tempo

Rudolf Steiner Carrabba
17,00€
Occultismo popolare

Occultismo popolare

Rudolf Steiner Editrice Antroposofica - Pagine: 216
24,00€
Saggezza dell'Uomo

Saggezza dell'Uomo

Rudolf Steiner Edizioni Rudolf Steiner - Pagine: 212
10,00€
Conoscenza vivente della natura

Conoscenza vivente della natura

Rudolf Steiner Editrice Antroposofica - Pagine: 194
18,00€
Dai contenuti della Sezione cultico-conoscitiva della Scuola Esoterica. Dal 1904 al 1914

Dai contenuti della Sezione cultico-conoscitiva della Scuola Esoterica. Dal 1904 al 1914

Rudolf Steiner Editrice Antroposofica - Pagine: 430
50,00€
La conoscenza del soprasensibile ai giorni nostri e la sua importanza per la vita moderna

La conoscenza del soprasensibile ai giorni nostri e la sua importanza per la vita moderna

Rudolf Steiner Editrice Antroposofica - Pagine: 240
24,00€
Amore per il lavoro

Amore per il lavoro

Rudolf Steiner WScuola Edizioni - Pagine: 56
9,00€
Educare alla convivenza umana

Educare alla convivenza umana

Rudolf Steiner WScuola Edizioni - Pagine: 48
8,00€
Non soltanto fiori carini

Non soltanto fiori carini

Rudolf Steiner WScuola Edizioni - Pagine: 40
7,00€
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie.   Leggi tuttoOk