I cuori cominciano ad avere pensieri. Il pensiero spirituale nell'epoca di Michele

I cuori cominciano ad avere pensieri. Il pensiero spirituale nell'epoca di Michele

di Karl-Martin Dietz Aedel Pagine: 66
8,50
Edizione: 2004
8,50
Secondo un'antica tradizione gli arcangeli si alternano ogni tre o quattrocento anni alla guida di un'epoca, durante la quale influenzano la coscienza degli uomini.

Attualmente viviamo in un tempo influenzato da Michele. Che cosa significa dunque pensare nell'epoca di Michele? "Dobbiamo imparare a guardare all'uomo futuro. Questo è pensare Micheliano. E' tipico del pensare Micheliano che si smette di pensare all'uomo come insieme di particelle minerali che egli soltanto coordina in un certo modo (...).

Noi camminiamo tra gli uomini invisibili - questo vuol dire pensare secondo Michele" Lo sforzo odierno riguarda lo sviluppo di un pensare puro che si regga su se stesso e possa costituire la base per l'esperienza spirituale.
E in proposito formare un pensare che non serva a dominare intellettualmente la realtà, ma che possa condurre a sperimentarla.

Questo pensare che guarda si caratterizza come 'pensare del cuore'. Il pensare del cuore non trascura le prestazioni dell'intelligenza, ma vi aggiunge qualcosa di nuovo.

Si tratta di "vedere la verità nell'immediatezza del sentimento" senza perdere i vantaggi del pensiero razionale. La logica del cuore non è un sostituto ma un progresso qualitativo rispetto a quella del pensiero. "

La logica del capo è unita con il più forte egoismo, la logica del cuore è in grado di superare gradualmente ogni egoismo e di rendere tutti gli uomini membri di una comunità umana (...) il cuore dice sempre di no al capo quando non si cerca lo spirituale o quando il sapere è cercato per semplice egoismo, brama, curiosità, spocchia e simili". (tra le virgolette R.Steiner)

Cenni biografici: Karl-Martin Dietz è nato ad Heidelberg nel 1945. Ha compiuto studi di filologia classica, germanistica, filosofia e di scienze economiche ad Heidelberg, Tubinga e Roma. Nel 1975 ha conseguito il dottorato con un lavoro sulla filosofia presocratica. Ha svolto attività di insegnamento presso l’università di Heidelberg dal 1974 al 1980. È co-fondatore dell’Istituto di Scienze della Cultura Friedrich von Hardenberg di Heidelberg (1978). Da allora i temi sulla “Storia del pensiero” e lo “Sviluppo della coscienza nel presente” sono stati esaminati su basi antroposofiche. Ha collaborato a corsi di formazione per insegnanti presso l’Istituto Hardenberg e ha tenuto numerosi seminari in diverse scuole Waldorf riguardanti la gestione, l’autoamministrazione e la collaborazione.

Libri e informazioni su Karl-Martin Dietz

Potrebbero interessarti anche:

Antroposofia e

Antroposofia e "La filosofia della libertà"

Sergej O. Prokofieff Widar - Pagine: 309
39,00€
Da Gondishapur a Silicon Valley vol.2

Da Gondishapur a Silicon Valley vol.2

Paul Emberson Agri.Bio.Piemonte Onlus - Pagine: 394
50,00€
Da Gondishapur a Silicon Valley vol.1

Da Gondishapur a Silicon Valley vol.1

Paul Emberson Agri.Bio.Piemonte Onlus - Pagine: 324
40,00€
La musica base di una tecnica morale

La musica base di una tecnica morale

Paul Emberson Agri.Bio.Piemonte Onlus - Pagine: 113
15,00€
La spiritualità dei giovani e le sue ombre

La spiritualità dei giovani e le sue ombre

Johannes Greiner Edizioni Arcobaleno - Pagine: 128
15,00€
I dodici sensi

I dodici sensi

Albert Soesman Natura e cultura - Pagine: 280
17,50€
Liberi di pensare nell'era dell'intelligenza artificiale

Liberi di pensare nell'era dell'intelligenza artificiale

Sergio Motolese L'Età dell'Acquario - Pagine: 247
19,00€
L'uomo e la terra. Un'antica amicizia, un destino comune

L'uomo e la terra. Un'antica amicizia, un destino comune

Pietro Archiati Edizioni Rudolf Steiner
10,00€
Il confronto col male

Il confronto col male

Claudio Gregorat Associazione Amici della Scuola Steineriana - Pagine: 106
8,50€
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie.   Leggi tuttoOk