Articoli

Poesia - Paesaggio invernale

Respirano lievi gli altissimi abeti racchiusi in un manto di neve Più morbido e folto quel bianco splendore riveste ogni ramo via via Le candide strade si fanno più zitte, le stanze raccolte, più intente Rintoccano l'ore ne vibra percosso ogni bimbo tremando Di sovra gli alari, lo schianto di un ciocco che in lampi e faville rovina In niveo brillar di lustrini il candido giorno là fuori si accresce Divien sempiterno, infinito. Rainer Maria Rilke
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie.   Leggi tuttoOk