Agricoltura Biodinamica



DEMETER

Storia

La storia del marchio Demeter risale al 1927, quando alcuni agricoltori che coltivavano la loro terra seguendo i principi della biodinamica decisero di tutelare i loro prodotti e le loro aziende. Fu così che pensarono a Demetra, dea della fertilità e della terra. Prima con il marchio fiore, poi con il marchio parola, Demeter è apparso su tutti i prodotti ottenuti da coltivazioni biodinamiche.
Oggi Demeter è presente con i suoi enti di certificazione in ben 43 stati, coordinati dalla Demeter International, la federazione con sede in Germania (Darmstadt) nata nel 1997 allo scopo di garantire una stretta cooperazione nei settori legali, economici ed etici.
Attraverso la sua sede di Parma, l’Associazione svolge un’attenta azione di controllo sulla produzione, la trasformazione e la commercializzazione dei prodotti biodinamici, seguendo ogni fase della filiera fino al rilascio della certificazione e all’etichettatura, difendendo così il marchio da eventuali abusi e denigrazioni.
Le norme da rispettare per ottenere la certificazione e il marchio Demeter fissano i metodi per la produzione vegetale (uso di compost e preparati, divieto di materiali geneticamente modificati ecc.), ma anche direttive per la lavorazione della carne, prodotti caseari, prodotti di panificazione, frutta, verdure, spezie, erbe aromatiche, e prodotti non alimentari come i cosmetici e i prodotti tessili.

Certificazioni


1) Contatto via email con la Demeter Italia info@demeter.it
L'azienda biodinamica che desidera accedere al sistema di controllo e certificazione Demeter compila il form presente nel sito (http://www.demeter.it/contatti), segnalando l'invio del modulo di presentazione della propria azienda. Si raccomanda l'importanza che il titolare di azienda agricola, zootecnica o di trasformazione, abbia una formazione solida e continua in agricoltura biodinamica.
In particolare:
• Abbia svolto almeno un corso base completo e riconosciuto dall'Associazione per l'Agricoltura Biodinamica
• L'intera azienda abbia raggiunto una routine completa e stabile della pratica biodinamica secondo la tradizione biodinamica e in particolare rispettando lo Standard di produzione o lo Standard di trasformazione Demeter. Per tutti gli standards vedere qui.

2) Notifica
L’azienda agricola che ha dato avvio all’applicazione del metodo biodinamico di agricoltura deve notificare la sua attività di produzione con il metodo biodinamico alla Demeter Associazione Italia compilando il modulo ri presentazione dell'azienda:
- Modulo presentazione in formato .Doc Modulo presentazione in word (per chi vuole compilarlo al computer)
- Modulo presentazione in formato Acrobat Reader (per chi preferisce compilarlo a mano)

3) Scrittura privata L’azienda agricola che intende fregiare le sue produzioni vendibili con il marchio Demeter alla fine del periodo di conversione, deve stipulare una scrittura privata con la Demeter Associazione Italia con la quale chiede alla Demeter Associazione Italia la verifica relativa alla corretta applicazione delle “Linee Direttive Demeter per l’Italia”; Qui di seguito il modulo di scrittura privata:
- Scrittura privata in formato word (per chi vuole compilarlo al computer)
- Scrittura privata in formato Acrobat Reader (per chi preferisce compilarla a mano)

4) Visita ispettiva
La Demeter Associazione Italia, attraverso tecnici che hanno i requisiti idonei della conoscenza del metodo biodinamico di agricoltura effettua le ispezioni. I tecnici possono essere direttamente incaricati dalla Demeter Associazione Italia oppure possono essere incaricati , per conto della Demeter associazione Italia, da organismi di controllo riconosciuti dal Mi.P.A.

5) Analisi verbali da parte della Segreteria Tecnica
Le relazioni delle ispezioni vengono consegnate dal tecnico esecutore alla Demeter Associazione Italia. La segreteria tecnica della Demeter Associazione Italia visiona le relazioni ispettive ed esamina preliminarmente se l’applicazione del metodo biodinamico di agricoltura è conforme agli standard approvati dalla Demeter International.

6) Esame alla Commissione di Certificazione
Le relazioni ispettive, corredate da sintetico parere della segreteria tecnica vengono esaminate dalla Commissione di Certificazione che invia il proprio parere al Consiglio Direttivo della Demeter Associazione Italia per la loro valutazione.

7) Decisione del Consiglio Direttivo
Il Consiglio Direttivo delibera in merito a:
- nuove autorizzazioni all’uso del marchio Demeter
- conferma all’autorizzazione all’uso del marchio negli anni successivi
- eventuale conferimento delle sanzioni

tratto da: www.demeter.it
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie.   Leggi tuttoOk