Articolo:

Coppette alle fragole senza latte n zucchero - ricetta depurativa


Coppette alle fragole senza latte n zucchero - ricetta depurativa

Insieme agli altri frutti di bosco (more, mirtilli, ribes, lamponi), la fragola idrata l’organismo senza appesantirlo. Il suo colore rosso è dovuto alle antocianidine, dei polifenoli cui si attribuisce un potenziale antiossidante probabilmente in grado di contrastare l’attacco dei radicali liberi, molecole di scarto del nostro metabolismo che si ritiene siano tra i principali responsabili dell’invecchiamento precoce delle cellule.






Coppette alle fragole

500 g fragole

400 g di bevanda di avena

100 g sciroppo di riso

80 g di mandorle

10 g kuzu (oppure amido di mais)

poca buccia di limone grattugiata

1 pizzico di cannella

q.b. sale marino.

Preparazione

preparazione fragoleSbollentate le mandorle per qualche minuto e pelatele. Frullatele prima a secco e poi aggiungendo a filo la bevanda di avena. Versate il frullato in un pentolino, unite lo sciroppo di riso e un pizzico di sale e mettete sul fuoco.

A bollore raggiunto aggiungete il kuzu sciolto a parte con 1/2 bicchiere di acqua, fate sobbollire 2 minuti mescolando bene, aggiungete la scorza di limone, la cannella e spegnete il fuoco. Disponete le fragole nelle coppette, versate la crema e servite con una spolveratina di cannella.

Articolo tratto da Valore Alimentare