Scheda dell'appuntamento


Dal 1 marzo 2019, 8 incontri, ore 15.30-18.30

2019-03-01

Corsi

La bambola ovvero giocare a prendersi cura di ciò che è umano

 Indirizzo: Via Santa Croce 10, 09124 Cagliari, CA
 Organizza: Associazione Aurora - Scuola Arte Territorio
 Email: aurora.biodinamica@gmail.com

Prima parte pratica: Realizzazione della Bambola
La bambola ha la testa modellata in modo da somigliare al profilo di un piccolo bambino. È volutamente priva di orecchie, naso, dita e ombelico. Ha precise proporzioni per la testa, le braccia e le gambe; scaturite dallo studio antropologico del bambino. Ha tratti semplici ed essenziali per permettere al bambino di stimolare la propria fantasia. Sarà lui, il bambino, ad aggiungere quello che manca proiettando sulla bambola le proprie esperienze e sentimenti. Il viso è neutro: occhi e labbra appena accennati consentono al bambino di conferirgli emozioni, di decidere (e di vedere!) quando la bambola ride, quando è triste e piange, quando ha freddo o fame e quando è soddisfatto. E ancor meglio quando può ritrovare nel volto della bambola il riflesso del suo stesso stupore e della sua meraviglia per il mondo che lo circonda. Non ha quindi un sorriso “stampato”, così come il bambino non manifesta nel volto solo un'espressione.
Dopo il bambolotto, il bambino impartisce poi alla bambola le sue premure e cure: verso qualcuno più giovane e più fragile di lui. La tratta con il rispetto dovuto verso ogni essere più piccolo: ha cura di lei come se fosse un fratellino/una sorellina, imitando il comportamento che i propri genitori hanno nei suoi confronti. È il gioco ideale per il/la bambino/a a cui è nato un fratellino, una sorellina.
Lo vestiremo con un body intimo. Sarà poi cura della mamma, della nonna, della zia o dell'amica di famiglia provvedere alla confezione di un maglioncino, di un pantaloncino, una cuffietta o quant'altro di cui necessita. La bambola è adatta dal compimento dei cinque/sei anni, in modo che il/la bambino/a sia felicemente in grado di vestirla e svestirla a suo piacere.
venerdì 1 marzo ore 15.30-18.30
mercoledì 6 marzo ore 15.30-18.30
mercoledì 13 marzo ore 15.30-18.30
venerdì 22 marzo ore 15.30-18.30
venerdì 29 marzo ore 15.30-18.30
venerdì 5 aprile ore 15.30-18.30
sabato 13 aprile ore 15.00-18.00
mercoledì 24 aprile ore 15.30-18.30

Seconda parte artistica:

Disegno di Forme: date da definire
impegno: una volta alla settimana
giornate possibili: mercoledì, venerdì, sabato



AGGIUNGI AL TUO CALENDARIO SEGUI IL CALENDARIO DELL'ASSOCIAZIONE


Condividi su:


Questa pagina è stata visitata 88 volte.

POSSONO INTERESSARTI ANCHE...

La Natura si colora: esercitazioni di Botanica

Dal 7 marzo al 11 aprile 2019, 6 incontri, il giovedì, ore 16.30-17.30

Indirizzo: Via Tassoni 62, 42100 Canali - Reggio Emilia, RE
Relatore: Maria Luisa Bergianti

Euritmia dalla A alla Zeta

Giovedì 7 e 21 marzo 2019, ore 17.30-19

Indirizzo: presso Palazzo della Luce, Via degli Stampatori, 18, 10121 Torino, TO
Relatore: Francesca Gatti

Campi estivi residenziali per bambini dai 6 ai 12 anni

Dal 7 al 13 e dal 14 al 20 luglio 2019

Indirizzo: Oltrepo pavese, presso Agriturismo Torre degli Alberi & Cascina Corte Solidale , 27040 Ruino, PV


Il tuo calendario

Puoi creare il tuo calendario personalizzato, aggiungendo gli appuntamenti che ti interessano.

Accedi o registrati qui!






Hai dimenticato la password?


Registrati qui!

Newsletter

Notiziario mensile con il programma degli eventi in Italia.

ISCRIVITI

Sei una scuola o una associazione?

Vuoi segnalare un appuntamento?
Chiedici come si fa

SCRIVICI
Qui troverai tutti gli indirizzi e i programmi culturali completi di scuole, associazioni, gruppi di studio presenti in Italia


Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie.   Leggi tuttoOk