logo-societa-antroposofica




Società Antroposofica Universale

La Società Antroposofica Universale, fondata da Rudolf Steiner (1861-1925) a Dornach (CH) nel 1923/24
"vuol essere una associazione di uomini che intendono aver cura della vita dell'anima nell'uomo singolo e nella società umana sulla base di una vera conoscenza del mondo spirituale" (art.1).
Essa ha la sua  sede  al Goetheanum a Dornach (CH).

Oggi la Società Antroposofica è diffusa e attiva in tutto il mondo in oltre 78 Paesi. Essa si forma e vive là dove uomini ricercano una dimensione spirituale della vita e vogliono coltivarla insieme. L'antroposofia offre la possibilità di conoscere e sperimentare la realtà del mondo spirituale in modo da renderla feconda per il singolo uomo e per la vita sociale. 
La Società Antroposofica è attiva là dove uomini, stimolati dall'antroposofia,  vogliono entrare in un dialogo creativo e collaborare, dove le esperienze del singolo si arricchiscono e si sviluppano ulteriormente grazie all'incontro con l'altro.
La Società Antroposofica è articolata in Società di Paese, in gruppi locali e regionali.
Quale Società Antroposofica Universale, ha la sua sede al Goetheanum a Dornach (CH). Al suo centro è situata la Libera Università di Scienza dello Spirito, articolata in diverse sezioni (sezione di pedagogia, sezione di agricoltura, sezione di medicina, sezione di scienze sociali, sezione di matematica e astronomia, sezione dei giovani, sezione di scienze naturali, sezione per le arti figurative, sezione per l'arte della parola e la musica, sezione delle belle lettere) che, grazie alla ricerca spirituale, contribuiscono ad un rinnovamento e ad un approfondimento spirituale dei loro rispettivi ambiti o campi professionali.

"Nell'antroposofia si perviene alle verità che possono venir rese manifeste grazie ad essa; nella Società Antroposofica si perviene alla vita che viene coltivata in essa..." (Rudolf Steiner)
"Scopo della Società Antroposofica sarà promuovere la ricerca in campo spirituale; scopo della Libera Università di Scienza dello Spirito sarà la ricerca stessa. Ogni dogmatismo in qualsiasi campo deve essere escluso dalla Società Antroposofica ". (Rudolf Steiner, art.9)

Società Antroposofica in Italia

Una Società Antroposofica in Italia esiste dal 1961.  
Essa è organizzata in gruppi che promuovono lo studio dell'antroposofia  attraverso incontri settimanali (riservati ai soci) e la sua diffusione grazie a corsi di introduzione e di approfondimento della Scienza dello Spirito, programmi culturali, conferenze pubbliche o seminari, convegni, corsi artistici e altre iniziative.

Breve storia

La Società Antroposofica in Italia vede la sua nascita nel giugno del 1961, come trasformazione della precedente "Sezione d'Italia" della Società Antroposofica universale formatasi nel dicembre del 1950 dall'aggregazione dei gruppi antroposofici di Milano, di Firenze, di Roma e di Trieste. I primi gruppi antroposofici nascono però già all'epoca di Rudolf Steiner, nel 1910 il gruppo Novalis di Roma sotto la guida di G.Colazza, nel 1911 si avvia a Milano il gruppo Leonardo da Vinci sotto la guida di C. Ferreri e successivamente di L. Schwarz. I nomi di questi due gruppi erano stati suggeriti da Rudolf Steiner.
Nel tempo si formano diversi altri gruppi e nel 1931 viene fondata a Trieste una Società Antroposofica d'Italia, nel 1932 riuniva circa 120 soci, che però si scioglie già nel 1938 per l'ostilità da parte del regime nazista che poi nel 1942 ordinerà lo scioglimento dei gruppi antroposofici aderenti alla Società Antroposofica universale. Nel dopoguerra riemergono i vecchi gruppi e se ne formano di nuovi, creando le premesse per una società a livello nazionale. Il ruolo di Segretario generale viene svolto inizialmente da Sofia Dentice, poi,dopo un periodo di transizione, da Claudio Gregorat (dal 1968 al 1975), da Aldo Bargero ( fino al 1987) e da Stefano Pederiva (fino al 2007).

Segretario Generale e Collegio di Presidenza

L'attuale Collegio di Presidenza è stato eletto nel 2007 ed è composto da:
Stefano Gasperi (Segretario Generale)
Claudia Gasparini
Beppe Guasina
Giorgio Marino (Tesoriere)
Carmelo Samonà

Come si diventa soci della Società Antroposofica

Nella Società Antroposofica è benvenuto ogni uomo che cerca nella propria anima la via dell'esperienza spirituale ed una crescita sociale nell'incontro con l'altro; una via conoscitiva adatta alla coscienza moderna, scevra da pregiudizi, dogmi o fede nell'autorità, che si dischiude alla chiarezza del pensare  ed alla piena autonomia del giudizio individuale. La Società Antroposofica esiste per aiutare queste anime nella loro ricerca.
L'iscrizione alla Società Antroposofica è possibile ad ogni uomo, indipendentemente dalla sua concezione del mondo, dalle sue convinzioni scientifiche, religiose, politiche o artistiche e dalle sue condizioni sociali, purchè "ritenga giustificata l'esistenza di un'istituzione come è il Goetheanum, a Dornach, quale Libera Università di Scienza dello Spirito" (art.4 dei Principi)

" Le riunioni antroposofiche dei soci devono naturalmente prefiggersi di coltivare il contenuto della concezione antroposofica del mondo. Si leggono e si ascoltano in esse le conoscenze conquistate per mezzo dell'antroposofia. Chi non lo comprende ha certo torto. Non vi sarebbe infatti bisogno di una Società Antroposofica per discutere intorno a diverse opinioni indipendenti dall'antroposofia. Ma se nelle riunioni ci si limita ad una semplice lettura ad alta voce degli scritti antroposofici o se l'antroposofia viene esposta come semplice dottrina, è giusto affermare che quel che ci danno le riunioni, può essere ottenuto anche da una lettura individuale. Chiunque partecipi a riunioni antroposofiche deve sentire che esse sono in grado di dargli più di quanto egli possa realizzare studiando antroposofia per proprio conto. Dovrebbe potervi andare sapendo di trovare persone insieme alle quali egli studi con piacere l'antroposofia. Negli scritti sull'antroposofia vi è una concezione del mondo. Nelle riunioni antroposofiche l'uomo dovrebbe incontrare l'altro uomo (3 febbraio 1924).
Si dovrebbe sentire l'importanza di accostarsi al patrimonio spirituale antroposofico insieme alle persone riunite nella Società. Non va considerato privo di valore il sentimento di essere insieme e di accogliere l'elemento spirituale mentre si è riuniti..."  (Rudolf Steiner, 6 aprile 1924 da " Lettere ai soci")

Perché diventare soci

Con la vostra iscrizione ed il sostegno economico della quota sociale alla Società Antroposofica rendete possibile che gli impulsi spirituali scaturiti dall'Antroposofia continuino ad operare e a scorrere nella vita culturale e nella società ovunque essa sia presente e attiva nel mondo. Sostenete la vita, l'esistenza e le attività culturali e artistiche del Goetheanum, non solo quale sede della Società Antroposofica Universale, ma in quanto centro internazionale di incontro per tutti gli uomini animati da interessi spirituali. Essa può diventare  al contempo un'occasione di crescita e maturazione sociale per ogni uomo che intenda condividerne la vita.
La richiesta di iscrizione alla Società Antroposofica avviene tramite i gruppi locali (v. indirizzi delle sedi in Italia); si possono chiedere informazioni anche direttamente alla Segreteria della Società Antroposofica in Italia o a Dornach.

Libera Università di Scienza dello Spirito

Compito della Libera Università è la ricerca in campo spirituale, la promozione e il coordinamento, come pure  il perfezionamento nei vari settori professionali antroposofici.
La Libera Università è articolata in una sezione generale e in 10 sezioni professionali. La base del lavoro è rappresentata dal percorso scientifico-spirituale che Rudolf Steiner ha delineato nel 1924 per i soci della Libera Università nell'ambito della Prima Classe. Presupposti per l'appartenenza alla Libera Università sono la conoscenza dei fondamenti dell'Antroposofia (oltre ad essere già soci della Società Antroposofica) ed una attività meditativa nel senso della Scienza dello Spirito, l'essere disposti alla collaborazione e ad un impegno nella Società Antroposofica, come pure ad un'autentica rappresentanza dell'Antroposofia nel mondo. La Libera Università ha la sua sede ed il suo centro di coordinamento al Goetheanum; il lavoro però si svolge in tutto il mondo, là dove ci sono soci attivi. In Italia il lavoro è coordinato dal Collegio dei Lettori in collaborazione con il Segretario generale.

Sezioni

Accanto alla sezione di antroposofia generale - in cui vengono indagati i temi generali della Scienza dello Spirito - ci sono le sezioni professionali, grazie alle quali l'Antroposofia è in grado "di fecondare i singoli ambiti conoscitivi, artistici e l'intera civiltà.." (Rudolf Steiner, O.O. 260).  Esse hanno il compito di percepire le direzioni evolutive e gli sviluppi futuri nei vari contesti professionali, di compenetrare spiritualmente le singole professioni e di condurre ad un approfondimento spirituale della vita pratica. Lo sviluppo di uno specifico esoterismo professionale mostra questo carattere specificamente civilizzatore della Libera Università.
Con questo passo l'esoterismo, che nella sua accezione tradizionale è prevalentemente rivolto alla cultura e allo sviluppo delle facoltà animico-spirituali  personali, sperimenta un rinnovamento, nel senso di un voluto e ricercato collegamento tra pratica spirituale e vita quotidiana, professionale.

Calendario degli appuntamenti

Vedi gli appuntamenti della Società antroposofica

Bibliografia

Rudolf Steiner:  La mia vita (editrice Antroposofica)
Rudolf Steiner:  Teosofia (editrice Antroposofica)
Rudolf Steiner: La scienza occulta (editrice Antroposofica)
Rudolf Steiner: Iniziazione (editrice Antroposofica)
Rudolf Steiner: Lettere ai soci (editrice Antroposofica)
Rudolf Steiner: Formazione di comunità (editrice Antroposofica)
Rudolf Steiner:  Il convegno di Natale (editrice Antroposofica)
Zeylman van Emmichoven: La Pietra di fondazione della Società Antroposofica (editrice Antroposofica)
Heinz Zimmermann: Condizioni di vita dell'Antroposofia oggi (editrice Antroposofica)
Sergej Prokofieff: Rudolf Steiner e la fondazione dei Nuovi Misteri (editrice Arcobaleno)
Sergej Prokofieff: Perché si diventa membri della Libera Università? (Widar edizioni)
Sergej Prokofieff: Possano udirlo gli uomini: il mistero del convegno di Natale (Widar edizioni)

Link utili

Siti Internet di alcune Società antroposofiche nel Mondo

 

Società Antroposofica in Italia
via privata Vasto 4 - 20121 Milano
(MM2/Moscova - Tram 3-4-7-12-14 - Bus 41-43-57-70-94)
tel. e fax 02.6595558

mail: societa.antroposofica@gmail.com

Notizia dell'ultima ora! Due per mille dell'irpef alle associazioni culturali

Cari soci,
ci preme segnalarvi che nella dichiarazione dei redditi del presente anno (con riferimento ai redditi del 2015), fra le scelte di destinazione dell’IRPEF, troverete anche l’opzione del due per mille in favore di un’associazione culturale.

A seguito dell’introduzione di questa recente novità (art. 1, comma 985 della Legge n.208 del 2015) abbiamo presentato al Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo la domanda di iscrizione per essere ammessi nell’elenco dei soggetti aventi diritto al riparto del 2 per mille.

La Società Antroposofica in Italia risulta ora inserita in due elenchi am- messi al riparto (il cinque per mille e il due per mille) e il contribuente, se è sua intenzione, ha la possibilità di effettuare ambedue le scelte a favore del medesimo soggetto, poiché non sono alternative fra di loro.

Vi invitiamo a prendere in considerazione questa opportunità in sede di dichiarazione dei redditi, apponendo la firma negli appositi riquadri e l’indicazione del codice scale dell’associazione cui volete destinare le quote.

OPZIONE 2 PER MILLE
OPZIONE 5 PER MILLE
a favore della
SOCIETÀ ANTROPOSOFICA IN ITALIA

C. F. 97144060155

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie.   Leggi tuttoOk